• IGEA

Hydrofor

Hydrofor

L' Hydroelettroforesi è una rivoluzionaria tecnica transcutanea senza l'utilizzo di aghi ed è la prima metodica di veicolazione molecolare transdermica per far penetrare principi attivi fino al sito d'azione, da 0 a 10 cm. di profondità. Viene utilizzata per il trattamento di:

  • Ortopedia
  • Flebologia
  • Riabilitazione
  • Reumatologia
  • Traumatologia
  • Fisiokinesiterapia
  • Terapia del dolore
  • Cellulite
  • Ipotonia Viso e corpo
  • Rughe
  • Smagliature
  • Anti-aging
  • Benessere
  • Caduta capelli

Tecarterapia: il nuovo traguardo della fisioterapia

Tecar

La tecarterapia è una metodologia innovativa specifica per affrontare i problemi muscolari ed articolari che provocano dolori e limitazione funzionale. E’ oggi molto in voga in campo riabilitativo ed in ambito sportivo per la prevenzione ed il trattamento di traumatismi non di interesse chirurgico. Esiste già da alcuni anni ed ha dato grande prova di se in molte manifestazioni sportive a carattere internazionale come ad esempio le Olimpiadi di Atene 2004 ed e’ il tipo di trattamento preferito per le sue peculiarità e la sua efficacia da sportivi di primo piano di discipline ad intenso rischio traumatico, come lo sci, il calcio, il motociclismo e l’automobilismo.

Il massaggio tecarterapico applica il principio della stimolazione delle energie interne ai tessuti, la sua efficacia è la combinazione della manualità del terapista e dell’azione rapida, profonda ed efficace che l’apparecchio consente.
Impiegato in ambito preventivo e defatigante produce migliore ossigenazione dei muscoli rendendoli più elastici e reattivi,inoltre la migliore capillarizzazione del muscolo induce un aumento del reclutamento delle fibre e quindi aumento della potenza muscolare.
Il massaggio tecarterapico ha effetto analgesico sul dolore provocato da contratture anomale di un singolo muscolo o di gruppi di muscoli ed è perciò impiegato con successo in casi di infiammazioni muscolari, lombalgie, cervicalgie, crampi,contratture e dolori muscolari in genere.
Inoltre, l’aumento della circolazione sanguigna e linfatica porta a più rapida deacidificazione con
miglioramento delle capacità di smaltimento delle tossine da parte delle fibre muscolari.
In sintesi la tecarterapia costituisce oggi un meraviglioso strumento terapeutico con cui trattare, anche quotidianamente, con reciproca soddisfazione i nostri pazienti.

Oggi la Tecarperapia è riconosciuta come uno dei trattamenti di maggiore rapidità ed efficacia nella cura di molte patologie articolari, osteoarticolari e muscolari sia acute che croniche. Ricorrere alla Tecarterapia significa ricorrere a una tecnologia avanzata, scientificamente sperimentata e rigorosamente brevettata che ha cambiato il mondo della fisioterapia. Al cuore del metodo,un principio rivoluzionario che agisce nei tessuti biologici profondi in modo naturale e non invasivo, attivando dall'interno i processi riparativi e antinfiammatori.

Alcune tra le patologie più frequentemente risolte con Tecarterapia:

  • Postumi di fratture
  • Artropatie da malatte autoimmuni - Mialgie - Deficit articolari
  • Quadri degenerativi - Stiloidite radiale - S.Tunnel Carpale
  • Lesioni traumatiche acute
  • Lombosciatalgia
  • Gonartrosi - Tendinite rotulea
  • Nei programmi riabilitativi post chirurgici (interventi in artro protesi)
  • Medicina estetica
  • Medicina veterinaria

Linfodrenaggio o Drenaggio linfatico manuale - DLM

Il DLM è una metodica introdotta nel 1932 dal Dott. Vodder, che consiste in un massaggio dolce, ritmico e leggero per riattivare la circolazione linfatica; la sua esecuzione è affidata a personale altamente qualificato, che ha seguito corsi specifici di formazione.

Questi gli effetti:
1) vegetativo, con graduale sensazione di benessere e rilassamento
2) analgesico, mediante l’ inibizione dei nocicettori
3) immunologico, per spostamento degli agenti patogeni dal circolo linfatico ai linfonodi, dove vengono neutralizzati
4) tonificante, con miglioramento del tono della muscolatura liscia dei vasi sanguigni e linfatici
5) drenante, con rapido riassorbimento dei trasudati e degli edemi

Indicazioni:

  • edemi linfatici estesi o localizzati
  • edemi di origine traumatica
  • stasi arti inferiori da insufficienza venosa
  • edemi post-intervento chirurgico
  • celluliti o pannicoliti
IGEA | 14, Via Bixio - 60035 Jesi (AN) - Italia | P.I. 00440140424 | Tel. +39 0731 57382 | Fax. +39 0731 690583 | igea.igea@libero.it | Informazioni legali | Privacy | Cookie Policy | Sitemap
Powered by  Pagine Gialle  -  SmartSite Easy